lunedì 18 ottobre 2010

Buongiorno pioggerellina

Bianzano (BG), 17 ottobre 2010

Questo grigio tempo da maratona chiama alla corsa. Da maratona perché questa pioggerellina fitta fitta che riempie l’aria è la stessa che mi aveva fedelmente accompagnato nelle mie maratone cittadine. Il ricordo mi rallegra e parto per una corsetta su percorso saliscendi. Durante le mie orette infrasettimanali su morbido tapis roulant con le New Balance gli adduttori non si sentono finalmente più. Oggi, data l’incognita asfalto, indosso le Cumulus. Strane grosse forme costruite sotto i piedi mi rendono più difficile trovare un equilibrio: per ora mi trovo meglio con la maggiore libertà delle Nike sulla strada. Quando i muscoli me lo chiedono, termino la salita e ritorno sui miei passi. Al rientro sono una quindicina di km: sono contenta, era da tanti mesi che non percorrevo a piedi una distanza così. Dopo la piccola soddisfazione quotidiana, un po’ di sano lavoro: ma al coperto questa volta, che di pioggia ne ho presa abbastanza! Anziché la ranza (trad. ita.: falce), oggi si usa la rasga (o meglio, il rasghì, trad. ita.: seghetto). Chissà se anche questa migliora la bracciata in acqua… Altra divertente soddisfazione quotidiana, utile per scaldarsi poi vicino alla stufa. Nel frattempo risuona nei boschi intorno un insolito baccano: i cani, i loro padroni, è una battuta di caccia ai cinghiali. Meglio stare al riparo. Saluti Blogtrotters, buona settimana!


13 commenti:

  1. Che Sarah felice!!! :)
    P.S. ...ma tu fai proprio tutto!! :)

    Ribichesu Davide

    RispondiElimina
  2. vedi che il tempo aggiusta sempre tutto?! dai dai dai... :D

    ps. fanculo i cacciatori!

    RispondiElimina
  3. pochi km ma tanta felicità ;-))

    RispondiElimina
  4. Sarah taglialegna!
    e chi lo avrebbe mai detto?

    RispondiElimina
  5. Cavoli... leggo a questo post e ripenso alla disperazione non del tutto celata di qualche tuo post di mesi fa, col futuro nero davanti e tanta tristezza...

    CHE CAMBIAMENTO!!!!
    GAUDEAMUS!!!

    Vai Sarah! Vai!

    RispondiElimina
  6. Finalmente in strada bèlla sorridente.. e che manualità.. ;)

    RispondiElimina
  7. @ Ribichesu Davide: grazie Davide! Tutto no, ci sono un sacco di cose che non so fare... pazienza magari una per volta imparo :-)

    @ yogi: ciao Yogi, beh sì di tempo ne è passato... 10 mesi di stop, prima di una ripresa molto graduale. Ma d'altronde ci vuole tempo, molto tempo, sono d'accordo! Bye by Sarah

    @ Patty: eh sì, quando succedono certe cose si impara ad accontentarsi e ad essere felici del poco che si ha e che si può fare

    @ Tosto: alle prime armi però! La scure non l'ho ancora provata, temo di slogarmi una spalla, so di non avere il fisico per certe cose... Magari un giorno provo... Per il momento va bene la sega!

    RispondiElimina
  8. @ Bradipo: grazie Bradipo, io le chiamo corsette!:-) Tra una o due settimane provo una 20k non competitiva, vediamo se la carrozzeria regge!

    @ Marco "Zanger": ciao Zanger, grazieeeee!!! :-) Direi che non ho altro da aggiungere a quanto hai scritto! :-)))

    @ insane: ciao Insane! Ehmm... io di manualità sono scarsa... ho imparato falce e sega sì, ma mi manca ancora una cosa importantissima... staccare la ruota della bici e cambiare la gomma!!! Devo chiedere ripetizioni al ciclista del negozio... che imbranata... questa cosa le devo assolutamente imparare! :-)

    RispondiElimina
  9. dopo la corsa se ti dai alla palestra magari anche con la scure potrai fare la tua porca figura :) eh eh he

    RispondiElimina
  10. Sarah: x cambiare il copertoncino io guardo i video su Youtube.. chi dei 2 si deve vergognare di più??? ;)

    RispondiElimina
  11. Ma cosa sono quei mazzatti appesi dietro di te mentre "seghi"?

    15 km di saliscendi... e si puntano già i 20.... grasso che cola, se penso alla Sarah di 6 mesi fa!

    RispondiElimina
  12. @ Tosto: palestra... ci ho provato l'anno scorso, meglio di no... già mi sono slogata un'anca, ci manca di slogarsi ancora qualcosa... Per la scure, un giorno ci provo e basta... vediamo! Bye by Sarah

    @ insane: YouTube... che ganza idea! Andrò a cercare le istruzioni video! Bye by Sarah

    @ Alvin: ci sono appesi mazzi di lavanda, a testa in giù, ad essiccare. All'ombra, altrimenti ingialliscono. Si taglia a luglio, quando è fiorita e profumatissima. Si possono fare i sacchetti profumati per cassetti, se togli pazientemente tutti i fiorellini secchi dallo stelo e li metti in sacchettini di tulle. Se ti piace e la prossima estate vuoi passare a trovarmi con la tua sempre più numerosa famiglia ti do lavanda e aromatiche. Quanto alla corsa, altrochè se è grasso che cola! 6 mesi fa ero in crisi nera! Bye e buona maratona by Sarah

    RispondiElimina