martedì 6 gennaio 2009

Cross training d'inverno

Val Ferret (Val d'Aosta), 4 Gennaio 2009

Gita in Val D'Aosta con il Gruppo di Sci di Fondo per un cross training d'inverno: una trentina di km lungo le piste della Val Ferret, gioiello del Fondo ai piedi del massiccio del Monte Bianco. La mattinata è limpida: passata Courmayeur, all'imbocco della valle danno il maestoso benvenuto il Dente del Gigante e le Grandes Jorasses. La Val Ferret ha qualcosa di magico: l'ampia vallata, luogo già sacro ai Celti, il suo silenzio a tratti interrotto dal fruscio della Dora, il profumo del bosco, l'azzurro denso del suo cielo, la luce del Sole che si affaccia tra i graniti delle imponenti maestà tutte attorno. 

Temperatura di -11°, pista deserta e ancora in ombra, la tecnica da rispolverare dopo 2 anni di assenza dagli sci, ma la resistenza c'è e mi fa proseguire senza particolare fatica. Ad un tratto, insolite solitarie figure sfrecciano sulla pista, lasciando scomodi solchi sulla neve battuta: sono Runners! Si stanno allenando per il Winter Eco Trail del prossimo 17 Gennaio (ecco il link), corsa di 20k proprio sul tracciato della pista da fondo. E questo mi fa perdonare anche i solchi che inceppano la pattinata :-)  Poi la pista si illumina di Sole, i Runners scompaiono come folletti dei boschi, e dal fondo valle cominciano a risalire tranquille famigliole in spensierata vacanza. Ritorno sui miei passi: la bellezza attorno, il mio respiro, la mia fatica, per oggi non ho altro da desiderare.

14 commenti:

  1. che posti....che posti...
    ciao ciao da spaghetto

    RispondiElimina
  2. Luoghi bellissimi, ci sono stato una volta sola in estate, ma in Val Veny. La zona che frequento maggiormente per la vicinanza è il Monte Rosa.

    RispondiElimina
  3. Posti meravigliosi.
    30 anni fa ho fatto la traversata in funivia dal Rifugio Torino all'Aguille du Midi e pur se ho visto molto mondo restano fra le immagini più belle che han visto i miei occhi

    RispondiElimina
  4. Complimenti x l'escursione,posti stupendi....!

    Ma i podisti erano con le ciaspole,oppure con le normali scarpette....?

    RispondiElimina
  5. Bravi bravi, che spettacolo Sarah!

    RispondiElimina
  6. @ Spaghetto, Dani, Gian Carlo: posti magnifici, sì, e anche una bella giornata di sole per ammirarli!

    @ Massimo: i podisti erano con le normali scarpette... o forse non erano proprio normali, ma avevano le ali! :-)

    RispondiElimina
  7. Bellissimo correre sulla neve

    RispondiElimina
  8. Auguri sentiti di buon anno Sarah, è freddo su da te, ma la natura restituisce spettacoli che prima o poi andrò a vedere, anche questo da piacere alla vita.

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo e che foto, soprattutto l'ultima!

    RispondiElimina
  10. Ben fatto! Approvato! Guarda che se continui così entri d'ufficio nella Polisportiva!!! Corsa, sci di fondo, ..ti manca qualche bella salita sui meravigliosi monti che hai fotografato (ma meglio in prmavera/esate).
    Ciao

    RispondiElimina
  11. Posti bellissimi e che poesia ! ma te non corri ?

    RispondiElimina
  12. Che bella trasferta !
    Ottimo allenamento !!!

    RispondiElimina
  13. Amici Blogtrotters, grazie a tutti per i vostri commenti!

    @ Polisportiva: sul vostro blog fotografie davvero mozzafiato! Da professionisti della montagna! In estate qualche bel trekking ci starebbe sì, ci si pensa!

    @ Franca: sì, corro :), non bene come voi, ma nel mio piccolo corro, e mi diverto. Per poco non ci siamo visti al blogpoint di Firenze, speriamo alla prossima occasione!

    RispondiElimina