lunedì 9 febbraio 2009

Giulietta&Romeo Half Marathon

Verona, 8 Febbraio 2009
Strana giornata ha riservato la Città dell'Amore, dove anche l'Amore per la Corsa e per l'Umanità che le ruota attorno ha vissuto i suoi momenti contrastanti. L'ambiente, peraltro splendido, ha lasciato che protagonisti fossero questa volta le persone, tutte.

compagni della Squadra: l'amicizia, il pensiero per chi non è presente, le parole da pesare nei momenti delicati, le risate insieme, il tifo fino a che anche l'ultimo dei nostri taglia il traguardo, i progetti per le prossime avventure, i consigli di chi porta sulle spalle anni di corsa e grandi risultati.
        
I Blogtrotters: i saluti con chi si incrocia tra la folla, i pensieri per quelli che saranno lì, di sicuro, tra le 4 mila persone, e per quelli in corsa con lo stesso spirito qua e là per l'Italia.

E io. E' stata una corsa particolare: questa volta non l'ho vissuta come un momento magico, ero concentrata sul mio ritmo, volevo che il Garmin continuasse ad indicarmi 5':07'' e così è stato. Ritmo costante, "tirata" ma non sofferta, regolare. Tempo finale di 1h:48':26'', per me un bel risultato: 6 minuti in meno dell'ultima mezza sul Garda, lo scorso novembre. Sono un po' sorpresa, sarà il percorso veloce, il regolare tapis roulant e le salite di quest'inverno. Dopo la gara, una stanchezza diversa da quella più dolce che sono abituata a sentire, però tutto ok.

        E infine l'altalena, che da una parte consiglia di accorciare le distanze e cambiare allenamento per aumentare la velocità, dall'altra consiglia di non cadere nella spirale dei minuti e di continuare a godersi il piacere della corsa senza tempo, per non stufarsi. Io sto nel mezzo, cerco il mio equilibrio, con la solita voglia di provare tutto e di non scegliere, per non dover rinunciare a niente.

Ieri sera, prima di andare a letto, una splendida Luna piena illuminava il silenzio della notte, ed il pensiero è stato uno, subito. Questa mattina, mentre ero in macchina, uno splendido Sole si è levato per darmi un bacio ed illuminare il limpido profilo delle montagne innevate, ed il pensiero è stato ancora quello, subito. Sorrido di me e volto pagina, domani si corre.

25 commenti:

  1. Sarà perché gli allenamenti incominciano a dare i loro frutti! Complimenti Sarah per l'ottimo tempo! ma ti sarai mica innamorata del Garmin!?!?!?

    RispondiElimina
  2. Bellissima la luna piena che illuminava i castelli romani, stasera ci ha sorpreso mentre eravamo in macchina io e mia figlia e tornavamo a casa..complimenti per il tuo nuovo primato, penso che un pò di velocità ogni tanto nei tuoi allenamenti potresti provarla, è giusto non voler perdere il piacere di correre in libertà ma spingendo la corsa potresti provare nuove e bellissime sensazioni e scoprire cose nuove di te.
    Ciao, Jackie

    RispondiElimina
  3. Se cambiare e aumentare la velocità ti fà perdere solo un pò di quello che trasmetti..allora continua cosi..le tue parole sono sempre belle!!

    RispondiElimina
  4. L'allenamento e la mentalità pagano! L'1.45 è ormai dietro l'angolo!

    Complimenti!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ottimo tempo e come ci hai abituato, ottimo racconto !

    RispondiElimina
  6. cominciamo a diventare forti, eh? dai che un po' di velocità non fa male: nuove sensazioni da aggiungere al proprio bagaglio. luciano er califfo.

    RispondiElimina
  7. Bellissimo scritto! Complimenti per lo spirito e il risultato sportivo.
    Il Garmin dà una bella certezza per chi corre, ma credo che seguire solo il proprio corpo farà conseguire i risultati migliori.
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Brava bella corsa, migliorare senza stress da allenamenti duri è una cosa buona.

    RispondiElimina
  9. Ciao sara, complimenti per il tempo... lunare.
    Migliorerai ancora rapidamente di alba in alba sempre con gioia e serenità. Poi la strada sarà salita e li inevitabilmente dovrai fare una scelta...provare a graffiare o metterti lo smalto... se riuscirai ancora a star nel mezzo prendendo il meglio che c'è dalle cose allora Sarah for President(dei Blogtrotter)

    RispondiElimina
  10. Funambolica Sarah, in bilico alla ricerca di un equilibrio stabile! ;)
    Ieri mattina, alle 6, ho corso per slegare un po' le gambe, illuminato a giorno dalla luna piena, sotto una stellata meravigliosa...momenti che ripagano e che danno senso a quello che facciamo.

    RispondiElimina
  11. Che ci sia da parte tua un po di sano agonismo come sfida personale, non è poi così negativo, anche perchè aiuta nella vita di tutti i giorni ad affrontare meglio le brutte cose, o almeno per me è così ! E se cerchi di migliorarti è solo per te stessa, come lo è anche per me ! Poi sei andata benissimo, hai tenuto il tuo ritmo e ce l'hai fatta, è una bella soddisfazione raggiungere un traguardo come lo vogliamo !
    Complimenti !

    RispondiElimina
  12. Bel miglioramento, non sono pochi 6' in gara e in condizioni difficili di allenamento come su da te.
    Vedrai che in primavera otterrai altrettanti miglioramenti, basterà solo il fiorire degli alberi e il colorarsi dei sentieri per farti andare naturalmente più forte.
    Sinceramente mi sarei innamorato volentieri anche io di Verona per poco più di 1h anzichè rotolarmi nel fango (che contrasto!).
    L'equilibrio è tutto in questo sport, mentale prima e fisico poi.
    Voltiamo pagina, entrambi.

    RispondiElimina
  13. grandissima saretta.. veramente

    RispondiElimina
  14. Brava Sarah, ti avrò vista senz'altro arrivare dopo il mio amaro ritiro. ero a far foto sul rettilineo d'arrivo per allentare la tensione...chissà che non ti abbia immortalata nel rush finale.
    splendida la tua descrizione della giornata. ciao

    RispondiElimina
  15. Continua a correre, continua a divertirti, il resto verrà da sè!

    RispondiElimina
  16. Ma che cari che siete Blogtrotters, gentilissimi, grazie, vi abbraccerei tutti!

    @ Danirunner: eh, la storia con il Garmin è cominciata la scorsa estate, ci siamo conosciuti in vacanza e... :-D

    @ Jakie: grazie, ricevuto! Però un giorno voglio fare un'altra cosa: prendermi una vacanza e visitare bene Roma! Ci sono passata un paio di volte senza mai il tempo di fermarsi con calma, anche l'anno scorso per la Maratona, arrivo al sabato - expo - corsa - letto - volo di ritorno alle 6 del lunedì per rientrare al lavoro, l'ho vista solo durante la Maratona! Percorso bellissimo, però leggo da voi di castelli, acquedotti, ville, queste mi mancano! Prima o poi vengo in esplorazione!

    @ R.Davide: questa volta l'ho vissuta davvero in un modo diverso! Anzichè il "filmato" del percorso (che quando vado a letto la sera stessa mi rivedo scorrere davanti agli occhi), di Verona ho delle belle "cartoline"

    RispondiElimina
  17. @ Lucky73: grazie Lucky... quanto ai tempi non so, non riesco a ragionare in termini di tempi, il mio parametro è il passo da tenere dall'inizio alla fine, non so cosa riuscirò a fare ancora

    @ Gianluca: merci! :-)

    @ er Califfo: Luciano, che onore un tuo commento così sul mio blog, grazie! Farò la brava, promesso! ;-)

    RispondiElimina
  18. @ La Polisportiva: le mie sensazioni non sono in linea con il passo che tengo, anche domenica: quando parto mi sembra di andare più veloce e di fare più fatica, poi man mano vado avanti mi sembra di rallentare, ma invece vado sempre allo stesso passo, e solo il Garmin me lo dice

    @ Furio: hai colto in pieno :-)

    @ Gian Carlo: sagge parole da chi di strada ne ha percorsa tanta! Grande guru Runner Blade. Mmm, conoscendomi, mi metto lo smalto, color bronzo, mi piace un sacco; certo è vero che lo smalto sta meglio se le unghie sono un po' più lunghe... ;-)

    RispondiElimina
  19. @ Fatdaddy: ma sai quanto mi ha tentato quella luna! Poi io non esco, in giro così da sola non mi fido, ma anche il solo pensiero è stato bellissimo!

    @ Francarun: anche a me la corsa aiuta tantissimo ad affrontare la vita di tutti i giorni! Però di solito mi viene una sfida alla resistenza, è come dire se resisto a... posso certo resistere a... Così ridimensiono il peso delle cose quotidiane

    @ Filippo Lo Piccolo: aspettiamo tutti la (anche nostra) primavera!

    RispondiElimina
  20. @ Mathias: ho preso nota del tuo lunghissimo... :-)

    @ Margantonio: mi dispiace per quello che ti è successo! Spero che passi tutto presto, auguroni Margantonio!

    @ Michele: thankssssss :-)

    @ Alvin: yesssss! La corsa dei blogtrotterssss!

    RispondiElimina
  21. e brava sarah,fatalita' abbiamo avuto modo anche di fare 4 chiacchere sull impressioni di corsa e ti ho vista molto molto bene,da fulminea

    RispondiElimina
  22. Ciao Sara, sei stata bravissima, quando si migliora è un'ottimo segno, riguardo al Garmin io ho il 205,a presto

    RispondiElimina
  23. Beh, Sarah, complimenti! Miglioramenti netti senza perdere il tuo spirito rimandendo nel tuo equilibrio. Brava!

    Quella luna l'ho notata anche io, era magnifica ed ispirava davvero i pensieri migliori...

    RispondiElimina
  24. bello il racconto Sarah... un saluto al volo e buon san valentino

    RispondiElimina