giovedì 19 febbraio 2009

Il geco non sta bene

       Il geco non sta bene, questo mezzo virus lo ha messo ko, altro che arrampicarsi sui muri, non riesce nemmeno a reggersi sulle zampe. Gli sembrava di stare un po' meglio, e invece il giorno dopo la condizione è crollata di nuovo, con il ritorno alla grande dei brutti sintomi influenzali. E ormai è da una settimana che non mangia (traduzione: che non corre).
Questa volta mi sforzo di scherzare, anche se ho un po' il morale sotto la suola delle scarpe, da corsa naturalmente. Niente gita con la Squadra domenica, e mi sa che la maratona del 15 marzo sarà da posticipare, forse ad aprile, che da agenda sarà un mese incasinato di suo. Ma la cosa che più mi da fastidio è il rimanere ferma così, in crisi, alla fine saranno quasi due settimane di stop, perdendo quel poco faticosamente guadagnato, e soprattutto privata della cosa che più mi piace fare. C'est la vie, spero almeno di poter ricominciare daccapo tutto quanto prima, ora vado a fantasticarmi qualcosa, buona corsa a voi!

18 commenti:

  1. Abbiamo le nostre due Blogger influenzate....

    Brutta cosa l'inflenza....

    Io non mi stancherò mai di dire che le erbe aiutano! Non ci credevo, ma quest'inverno mi sono fatto una cura preventiva con Ribes Nigrum e ora prendo Immunomix della Aboca (echinacea e propoli) ....e devo dire che fino ad ora ha funzionato alla grande!

    Alla prima aggressione l'influenza ha dovuto subito abbassare le orecchie :-))

    Incrociamo le dite!

    Auguri!

    RispondiElimina
  2. Gechina mia, stai a riposo, non sei la sola a stare male. Quanto starai ferma? 2-3 giorni? Non perdi niente, anzi ci guadagni in salute.
    Se salti alcune di quelle gare nel menù... beh, affrettati a guarire e aggredisci la prima che riesci a fare come se fosse l'unica da correre. E starai bene, con il malanno alle spalle.
    Per ora... aspetta di cambiare pelle, con un pò di pazienza.

    RispondiElimina
  3. Sarah! purtroppo il freddo di questo periodo non aiuta di certo. Stai al caldo e ricarica le pile! Come dice giustamente Filippo, non sono certamente 2/3 giorni a farti perdere tutto quello che hai costruito con pazienza!

    RispondiElimina
  4. Un bacio da parte mia...tanto non rischio...non mi attacca nulla i virus mi evitano !
    Runner blade non linkato

    RispondiElimina
  5. ehi,nn casca il mondo,pazienza,e poi avrai tutto il tempo di recuperare caro il mio geco,o no?buona guarigione.

    RispondiElimina
  6. il mal di schiena te l'avevo curato... ora faccio una macumba antivirale. luciano er califfo.

    RispondiElimina
  7. Un augurio sincero alle tue zampette; che tu possa tornare presto a correre in loro compagnia ;-)

    RispondiElimina
  8. Non ti preoccupare son cose della vita, vanno e vengono, come ho già detto a Franca è meglio 3/5 gg di influenza che qualche problemino fisico come ho io,star bene e non poter correre, alemno x me è peggio, auguri x una veloce guarigione

    RispondiElimina
  9. In bocca al lupo geca.
    Tutta questa impazienza compressa scatterà nelle gambe appena ti sarai ripresa! ;)

    RispondiElimina
  10. Quesro brutto virus è maledetto, sembra di stare bene e il giorno dopo ci risei con i dolori, a me ha preso anche la sinusite e le orecchie, se ti può consolare, io mi sto un porimettendo ora e contando i giorni sono già 11....è veramente tremenda, e pure te dovevi andare al culatello, peccato, io ti capisco Sarah, non è facile stare ferme, ma la pazienza come mi avete detto tutti quanti voi amici è la cura migliore.
    Spero che tu faccia prima di me !

    RispondiElimina
  11. Io presi l'influenza con febbre alta 2 settimane prima della maratona di Roma del 2007, non corsi più per 12 giorni consecutivi anzi rimasi a letto senza muovermi per diversi giorni (la febbre mi durò molto), la maratona la corsi ugualmente senza nessuna speranza di poter fare ciò che mi ero prefissata e con il dubbio che non l'avrei nemmeno finita...vuoi sapere come andò a finire? Feci meglio di quel che avevo stabilito!!
    Questa cosa mi sconvolse e io l'attribuii al fatto che dopo tanto allenamento mi ero riposata
    profondamente..non saprei darmi altre spiegazioni altrimenti.
    Quindi, coraggio Sarah!
    Jackie

    RispondiElimina
  12. mi dispiace per lo stop Sarah ma come hanno scritto anche altri non abbatterti per questo e non dare per scontato che ciò significhi un grosso danno sulla prstazione. Anche io nel Salento dopo una settimana di influenza ho realizzato una prestazione migliore della precedente a reggio Emilia dove stavo in salute.
    abbi fiducia.
    antonio

    RispondiElimina
  13. GRAZIE BLOGTROTTERS, UN ABBRACCIO A TUTTI VOI, I VOSTRI COMMENTI MI HANNO DAVVERO TIRATO SU IL MORALE, GRAZIE!


    @ Lucky73: preso nota, anche io uso gocce di ribes nero che mi aiutano a respirare un po' meglio durante gli acciacchi, solo che questa volta non sono bastate

    @ Filippo Lo Piccolo e Danirunner: aspetto a riposo di sicuro... però alla fine saranno una decina di giorni!

    @ Runner Blade: mister inattaccabile e sempre presente, anche quando non è linkato, grazie!

    RispondiElimina
  14. @ bressdicorsa: sicuro, tempo, avrò bisogno di tempo, mi sa che posticipo gli obiettivi

    @ Luciano er Califfo: grande Califfo! Se fai la macumba te, per il virus non c'è più scampo! ;-)

    @ Furio: le zampette ringraziano!

    RispondiElimina
  15. @ Miticojane: cosa hai te? Problemino, quindi circoscritto, gestibile, veloce? Muscoli affaticati dopo la sabbia?

    @ Fatdaddy: questo sicuro! Non so se scatterò, ma la voglia ci sarà!

    @ Francarun: sinusite e orecchie? Allora è proprio lo stesso virus che ho beccato io! C'ho un male, per fortuna che c'è l'aulin che me lo mette un po' a tacere! Pazientiamo e poi torniamo all'attacco!

    RispondiElimina
  16. @ Jackie: grazie Jackie, comunque io un'altra spiegazione l'avrei... che sei Jackie! Base di allenamento ottima, inerodibile dall'influenza! Complimenti! Per me non è così, ma con calma riprendo sicuro prima o poi!

    @ Margantonio: grazie Antonio, avrò fiducia, anche se pure te sei su un altro pianeta rispetto a me, hai una preparazione di base che ti consente di fare una maratona dall'oggi al domani!

    RispondiElimina
  17. Ciao sono un pò in ritardo ma ti faccio i migliori auguri di un veloce recupero, spero che già stasera tu stia meglio!

    RispondiElimina
  18. Coraggio Geco è l'ora della riscossa

    RispondiElimina